Vene varicose

Le vene varicose degli arti inferiori sono un problema estremamente urgente del nostro tempo. Per capire perché si sviluppa la malattia e come può essere curata, è necessario ricordare le caratteristiche anatomiche della struttura del sistema circolatorio.

Cosa sono le vene varicose superficiali?

Il compito principale del sistema venoso delle gambe è trasportare il sangue dal basso verso l'alto. Per fare questo, ci sono valvole nelle vene: dirigono il sangue dalle gambe al cuore.

Inoltre, per un corretto funzionamento, i vasi sono divisi in 3 gruppi:

  • Surface. Si trovano vicino alla pelle e molto spesso sono soggetti a vene varicose.
  • Deep. Questo gruppo di vasi si trova tra le fibre muscolari.
  • Altri. Il loro compito è fornire la comunicazione tra vasi superficiali e profondi.

Perché si sviluppano vene varicose superficiali?

cause di sviluppo delle vene varicose

Le navi possono aumentare di diametro diverse volte nel tempo.

Questo processo è influenzato da fattori quali:

  • Eredità. Ma solo un background genetico non è sufficiente per lo sviluppo della patologia. Un atteggiamento responsabile verso la prevenzione della malattia può prevenire lo sviluppo delle vene varicose.
  • Gravidanza, parto, menopausa o assunzione di farmaci ormonali. Spesso queste ragioni sono alla base della formazione della malattia nelle donne.
  • Stile di vita passivo. Meno lavorano i muscoli del polpaccio, maggiore è la possibilità di sviluppare vene varicose.

Come si manifestano le vene varicose superficiali?

I sintomi della malattia possono essere suddivisi in esterni (cosmetici) e di base. Le manifestazioni esterne delle vene varicose delle vene superficiali includono nodi varicosi, vene torcenti sulle gambe, cambiamenti nella pelle (la pigmentazione e la secchezza nella zona della caviglia sono particolarmente pronunciate - la pelle è sensibile e sottile).

I sintomi principali includono:

  1. Dolore e sensazione di "gambe pesanti"
  2. Gonfiore. A volte il gonfiore è così grave che la misura normale delle scarpe diventa piccola.
  3. Prurito alle gambe con vene varicose.
  4. Una vena nella gamba pulsa.

Qual è il pericolo delle vene varicose superficiali?

complicanze delle vene varicose

Il pericolo non sta nella malattia in sé, ma nelle sue complicazioni.

Con le vene varicose, le possibilità di sviluppare coaguli di sangue nei vasi aumentano più volte. Se un coagulo di sangue si forma nelle vene delle gambe e si stacca dalla parete venosa, allora con il flusso sanguigno può facilmente entrare nei vasi dei polmoni.

L'arteria polmonare bloccata è spesso fatale. Inoltre, le ulcere trofiche si formano spesso sulle caviglie. L'adesione dell'infezione in questo caso porta a conseguenze spiacevoli (suppurazione, sepsi).

Come trattare le vene varicose superficiali?

Le vene dilatate non possono essere riparate. Per stabilire la circolazione sanguigna, è necessaria una rimozione radicale dei vasi sanguigni. Fortunatamente, le vene superficiali dilatate ora sono facili da rimuovere.

L'energia laser e RF vengono utilizzate per questi scopi. Durante la rimozione, il paziente rimane cosciente e non sente nulla (questo è possibile attraverso l'uso dell'anestesia locale). Inoltre, puoi tornare a casa subito dopo l'operazione e tali metodi non lasciano tracce della procedura.

Oltre all'intervento chirurgico, vengono utilizzate anche buone pillole per vene varicose, scleroterapia, creme e unguenti per i piedi, nonché ricette per la medicina tradizionale. Tra questi metodi, vale la pena sottolineare la scleroterapia come metodo innovativo per combattere le vene varicose iniziali. Con il suo aiuto è possibile agire su piccole vene varicose e capillari.

Le vene varicose superficiali possono e devono essere prevenute. Per fare questo, muoviti attivamente, mangia bene e non dimenticare di visitare un flebologo 2 volte l'anno per un esame di routine e una diagnosi dello stato dei vasi delle gambe.